CHIUSURA OGIVALE (PACI)

VIDEO CHIUSURA OGIVALE 3 STAZIONI  Per facilitare la realizzazione di questo tipo di chiusura, abbiamo creato una nuova pressa 3 stazioni. Cosa molto importante con questa nuova versione è che, dopo aver pressato la colonna piombo, si puo’ subito crimpare e saldare velocemente. In questo modo la borra rimarrà sempre leggermente in tensione. E’ stato inserito anche un fermo battuta regolabile per l’altezza di saldatura.

PRESSA CHIUSURA OGIVALE 3 STAZIONI. La pressa ha in dotazione saldatore con apposita punta per saldatura e appiattitura, bobina ogivale e pressore colonna piombo per un calibro a scelta. (Incisore escluso)

PRESSA CHIUSURA OGIVALE 1 STAZIONE.  La pressa ha in dotazione saldatore per chiusura con apposita punta, e bobina ogivale per un solo calibro a scelta. Gli altri calibri sono opzionali.

.

.

.

.

 

 

 

Per chi fosse interessato puo’ vedere descrizione tecnica di questo nuovo tipo di chiusura e tantissime dosi su tutti i calibri  in questo forum, dove anche attualmente ne stanno ampiamente parlando . http://www.polveridosiecartucce.com/viewtopic.php?f=5&t=14793

                              SIMULAZIONE CARTUCCIA STELLARE

                              SIMULAZIONE CARTUCCIA OGIVALE

PRESSA PG per chiusura PACI. Questo congegno è stato ideato per realizzare una cartuccia con chiusura ogivale su plastica e cartone, denominata chiusura Paci e brevettata dalla nostra Ditta. La chiusura Paci prevede la termosaldatura interna delle pieghe, realizzate con un normale stellatore e rese ogivali attraverso un’apposita bobina.
L’aspetto esteriore ogivale può ricordare alcune realizzazioni del passato, ma questa chiusura ha caratteristiche peculiari ed innovative. Le pieghe vengono chiuse ermeticamente attraverso una termosaldatura interna, così facendo avremo una perfetta tenuta agli agenti atmosferici.  Questa chiusura determina un carico d’estrazione molto inferiore alle chiusuri stellare e tonda, attualmente realizzate.
Questo aspetto influisce sulla combustione della polvere, progressivandola e abbassando il picco pressorio. In questo modo è possibile sfruttare queste carattestiche per creare assetti con una quantità di piombo maggiore. L’incremento di polvere, necessario a riequilibrare i valori di banco di un determinato assetto, é utile per spingere la carica ad elevate velocità iniziali.  L’apertura di questa chiusura avviene in modo molto più armonioso di qualsiasi altra chiusura, a tutto vantaggio di una minore deformazione del piombo.
Una velocità iniziale maggiore, associata ad uno sciame di pallini meno deformati, determina una velocità terminale maggiore, quindi una distanza di tiro utile più elevata.
Questo tipo di chiusura garantisce rosate molto regolari e giustamente concentrate, ponendosi come via intermedia fra le rosate ottenibili dalle attuali chiusure stellare e tonda.
Raggiunta l’adeguata esperienza nella realizzazione di questa chiusura, tale da permettere una perfetta termosaldatura delle pieghe della cartuccia, è possibile l’utilizzo di queste cartucce anche in armi semiautomatiche, sia esse inerziali che a presa di gas, ma mettendo non piu’ di 2 cartucce nel serbatoio. Noi pero’ ne consigliamo l’uso soltanto su fucili basculanti.
Data la difficoltà attuale di avere una tabella di riferimento con assetti realizzati con altre chiusure, è d’obbligo mettere a punto le cartucce con la chiusura Paci con l’ausilio di un banco prova, per verificarne la corretta combustione e la non pericolosità.
La nostra ditta è a Vostra disposizione per qualsiasi chiarimento che possa esservi di aiuto per una perfetta realizzazione della termosaldatura, ma non si assume responsabilità per eventuali incidenti dovuti ad una non corretta esecuzione della stessa, che comprometterebbero la sicurezza della cartuccia stessa.
Un attento controllo visivo della chiusura finita, vi permetterà, una volta raggiunta un’adeguata esperienza, di valutare, con cognizione, la sicurezza della vostra cartuccia.

N. BREVETTO : 0001419487